Finalità

L’accesso al mercato dei capitali attraverso un’emissione obbligazionaria di minibond da parte di una PMI italiana è correlato ad un progetto specifico di crescita e sviluppo dell’impresa: acquisizione di nuova capacità produttiva, di un concorrente, lancio di nuovi prodotti, apertura su nuovi mercati di sbocco e/o di approvvigionamento, sia domestici che esteri e via dicendo.
In sostanza nuovi investimenti sostenibili a medio termine, industriali o commerciali.

La coerenza finanziaria ed industriale dei piani di business dell’investimento con gli impegni dettati dai mezzi finanziari necessari alla relativa realizzazione è elemento discriminante per gli investitori.

Il piano di business è in tal senso un documento chiave per l’ottenimento del finanziamento: deve consentire al potenziale finanziatore/investitore  di capire l’azienda, come è posizionata sul mercato, cosa intende fare con il denaro richiesto e come questo impiego possa contribuire a produrre nuova ricchezza sopportandone l’onere.

Il potenziale investitore verifica:

  • la solidità finanziaria attuale e prospettica della azienda
  • il livello di indebitamento e la relativa sostenibilità con l’andamento aziendale
  • l’evoluzione economica-operativa
  • la capacità attuale e prospettica di rimborsare i finanziamenti esistenti
  • la capacità del nuovo investimento di produrre risorse sufficienti a sostenere il rimborso del finanziamento ottenuto
LinkedIn
Anthilia Capital Partners sgr S.p.A. Partita Iva 05855780960